WAE, aborto e salute riproduttiva, un’altra Europa è possibile

Siamo tutte spagnole e siamo tutte  europee!  Womeareurope – WAE  è la rete che si sta tessendo tra le  donne italiane  in mobilitazione  per contrastare la sottrazione del diritto di maternità come scelta e  il ritorno all’ aborto clandestino. Nata  sulla spinta di alcune associazioni fiorentine come Coordinamento 194, Libere Tutte, Il Giardino dei ciliegi, Il Paese delle Donne e Snoq Firenze,  già attive sul problema della mancata applicazione in Italia della 194, la rete ha  l’obiettivo di creare tra singole  donne e associazioni,  un work in progress collettivo che partendo dal basso arrivi a realizzare una grande iniziative europea.  L’obiettivo non è solo la  difesa dell’applicazione della 194 ma anche riaprire un confronto su una libertà di scelta più ampia e che si misuri con una vita affettiva e sessuale libera dall’obbligo della procreazione e sostenuta da una reale disponibilità di reddito E’ venuto il momento di agire politicamente contro la  controriforma strisciante che si manifesta in Italia con il boicottaggio della legge 194 e i continui attacchi al diritto di scelta delle donne. Un’ altra Europa è possibile contro quella che vorrebbe l’oscurantismo di stampo cattolico integralista e di destra  che sta attraversando il Vecchio Continente,  sposandosi con le politiche che in questi anni negano i diritti dei cittadini e delle cittadine europee come quello al lavoro e alla salute.

Lo scorso dicembre il parlamento europeo ha bocciato in via definitiva la risoluzione Estrela (da ricordare che è stata bocciata anche grazie all’astensione  di sei  parlamentari europei del pd)  che invitava gli Stati membri a rinforzare le politiche in materia sessuale e riproduttiva come l’accesso alla contraccezione e i servizi per un aborto sicuro. In Spagna tra pochi giorni, il parlamento dovrà votare il disegno di legge del governo spagnolo che limita l’accesso all’interruzione di gravidanza per le donne limitatamente a casi di pregiudizio di salute della donna e di  violenze sessuali. Contro il tentativo di negare i diritti delle donne e per solidarietà con le donne spagnole,   le femministe francesi scenderanno in piazza il prossimo 18 gennaio.

Le donne che vorranno dare il proprio contributo potranno e aderire  alla rete WAE  singolarmente o come associazioni, basterà compilare un modulo  non per creare gruppi territoriali, ma per lavorare  ad un obiettivo comune mantendendo le proprie differenze.

Per  avere informazioni è possibile trovare i contatti sul sito WAE. Si può aderire anche al gruppo su Fb. Scrivete sui vostri  blog, condividete sui social network l’iniziativa, fate circolare l’informazione tramite e-mail.

Coraggio, WAE ha comunicato che le adesioni in pochi giorni stanno arrivando numerose, che ognuna faccia la propria parte!

di Nadia Somma

3 pensieri su “WAE, aborto e salute riproduttiva, un’altra Europa è possibile

Dì la tua..

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...